C’era il mare

Fulvio Ervas
“Montini si accarezzò amorevolmente      
le mani. Da ciò che gli stava riferendo l’ispettore Stucky, la faccenda Canton 
non era una gatta da pelare. Era una lince  da pelare”.
Il primo morto è a Treviso: unico indizio un foglio bianco.
Il secondo è a Marghera: qui invece campeggia una scritta rossa.
Le due indagini – e i due scenari – si alternano, incantandoci con immagini solari mentre realtà più oscure affiorano qua e là.
Stucky interroga banchieri con le scarpe troppo pulite; a casa, il profumo di zucca e zafferano annuncia un’ospite inattesa.
Luana Bertelli la sera va al poligono, insegna alle donne a sparare; davanti a un piatto di seppioline morbide, in piazza, pensa al mare da cui è sorto Porto Marghera.
Un terzo morto, a metà strada tra Treviso e Marghera, fa correre tutto più veloce.
Soprattutto, Stucky e la Bertelli adesso corrono insieme: unendo tasselli, arrivano al cuore del mistero, annidato nelle pieghe della nostra traballante civiltà.
Collana: Gli Alianti
Genere: Narrativa
Curatore:
Traduttore:
Illustratore: Laura Fanelli
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 320
EAN: 9788871688343
Data di uscita: 08/11/18

Disponibile versione e-book: sì

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

_
Responsive Menu Clicked Image