L’arte di leggere un libro ad alta voce

Ascolto, lettura e voce

 

A cura di Vania Castelfranchi

Corso completo: 175€

L’arte di leggere un libro ad alta voce

Il programma e altre informazioni sul corso saranno disponibili a breve!

L’arte di leggere un libro ad alta voce

La voce è una risorsa fondamentale, unica per ciascuno di noi.
Un ponte fra interno ed esterno, una sintesi fra corpo, pensiero, intenzione.
Conoscerla, apprezzarla, utilizzarla nel migliore dei modi è insieme bello e utile.
Dipende dalla nostra capacità – soprattutto, la nostra volontà – di lavorare seriamente su elementi basilari come ascolto, respiro, ritmo; di non fermarci di fronte ai nostri piccoli e grandi limiti, migliorare giorno per giorno quanto serve per progredire. Affrontate e superate alcune barriere, tutto inizia ad armonizzarsi. Il piacere prevale sulle difficoltà. E il nostro rapporto con gli altri… cambia!
L’arte di leggere un libro ad alta voce si svolge per la prima volta online.
Non saremo insieme nello stesso luogo, ma grazie a ottimi strumenti digitali potremo ugualmente discutere, porci domande, condividere materiale.

Un percorso online in 8 lezioni – della durata di 75 minuti ciascuna – aperto a tutti i livelli di esperienza, mirato alla sperimentazione di tecniche vocali e sonore.
Per creare nella lettura ad alta voce il gioco teatrale e narrativo che suscita in chi ascolta affabulazione e seduzione immaginifica.
Il corso è arricchito da tre speciali “oggetti sonori” offerti in dono ai partecipanti.

Otto appuntamenti nel tardo pomeriggio: dal martedì al venerdì, dalle 19.00 alle 20:30.

la-schiuma-dei-giorni_mendoza_maggio-2016_prima_web
c1ce9a3f-83c8-4dc6-a3ff-89a7a98dd153
vania5
52

Il corso è guidato da Vania Castelfranchi, regista, attore e creatore di giochi di narrazione diplomato all’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico di Roma.

Obiettivo

Sviluppare, attraverso il gioco e la sperimentazione, tecniche del ‘metodo mimesico’ di Orazio Costa.
Questa guida di esercizi condurrà ogni allievo a una strumentazione artistica e musicale ampia e variegata, alla scoperta e alla valorizzazione del punto di vista personale, la propria specificità; elementi che permettono di costruire le giuste scelte interpretative nell’affrontare una lettura ad alta voce, e donano all’ascoltatore lo stimolo di lasciarsi trasportare, entrare in un mondo di suoni e narrazioni, verso una sospensione dell’incredulità.

Il percorso è accessibile a ogni livello di esperienza e non richiede alcuna formazione specialistica, proprio perché si sviluppa dalla pratica di teatro antropologico compiuta da Vania Castelfranchi in molti paesi del mondo a contatto con i popoli indigeni e con le narrazioni orali dell’halka africana, degli aedi mongoli, degli sciamani amazzonici e ancor più dal lavoro di sperimentazione ludica sulla narrazione intrapresa con i bambini di varie parti del mondo attraverso il gioco elish (www.elish.it).

Le lezioni si incentrano su temi specifici della lettura ad alta voce, sono inanellate da esercizi pratici e compiti da svolgere da casa, in uno schema per ogni incontro di 1 ora di spiegazione e dimostrazione di pratiche e passaggi di suggestioni narrative e 15 minuti di esercizi da fare online e da seguire da casa; per costruire un piccolo training vocale, espressivo, energetico ed interpretativo personale.
Lungo il percorso di formazione il docente raccoglierà stimoli e riscontri personali di tutti e tutte le partecipanti per creare la lezione di chiusura del workshop in maniera mirata, per creare un training realmente personalizzato: esercizi e strumenti progettati ad hoc per ogni singolo partecipante e una sorta di ascolto di ensemble, ispirato alle tecniche di insegnamento sulla voce di Demetrio Stratos.
Le lezioni saranno arricchite da tre ‘oggetti sonori’ a sorpresa, donati
ai corsisti da Marcos Accademy,attestato di stima e incentivo alla creatività.

01-profilo
01-mezzo
69-musico
teatro-795x
spettacolobimbiguarani9

Gli incontri

TUTTI gli incontri utilizzeranno come ‘palestra’ espressiva e come luogo degli esercizi pratici da fare online o a casa, l’autore Boris Vian e il suo romanzo La schiuma dei giorni (L’Écume des jours – 1947)… le citazioni che incorniciano i temi di ogni incontro sono sue.

1. “A che pro sollevare le montagne quando è così semplice oltrepassarle”?

mercoledì 8 luglio, dalle 19:00 alle 20:30

L’affabulazione – intesa alla maniera di Pier Paolo Pasolini – e la sospensione dell’incredulità di Aristotele. Elementi di base e obiettivi per generare nell’ascoltatore queste due dinamiche musicali e immaginifiche, per rendere ogni lettura un’esperienza viva.

2. “Quello che mi interessa non è la felicità di tutti gli uomini, ma di ciascuno di loro”.

martedì 14 luglio, dalle 19:00 – 20:30

La singolarità degli elementi di interpretazione, lo studio di ciascuno di essi come strumenti musicali e colori recitativi differenti. Si affronterà l’elemento del FUOCO (come punto di partenza creativo e scintilla del sé e della parola) secondo le tecniche interpretative di Orazio Costa, ma anche lo schema di narrazione appreso dal regista con il suo maestro Andrea Camilleri.

Primo “oggetto sonoro” in dono

3. “Ma lei cosa fa nella vita?” – “Imparo delle cose”.

giovedì 16 luglio, dalle 19:00 alle 20:30

Seguirà lo sviluppo e la ricerca sugli strumenti della voce entrando nell’universo liquido dell’ACQUA e le sue molteplici vite.
In questo viaggio si toccherà anche il canto tuvano e le sonorità armoniche della Mongolia.

4. e 5. “La storia è interamente vera, perché io me la sono inventata da capo a piedi”

venerdì 17 e lunedì 20 luglio, dalle 19:00 alle 20:30

Viaggio nel mondo sonoro dell’ARIA, con i concetti dei voli pindarici e soprattutto la giocosità della Patafisica di Alfred Jarry. A questo ampio tema e per le molteplici strumentazioni dell’aria, oggetto fondante e basilare della voce, sua anima e forma pura, dedichiamo 2 lezioni, spaziando in un universo ludico molto vasto che tocca molte forme di narrazione orale.

Secondo “oggetto sonoro” in dono

6. “L’attesa è un preludio suonato in tono minore”

Il percorso entra nelle profondità dell’elemento TERRA, con la scoperta di quella rumoristica e varietà dello strumento musicale organico con i divertissement di John Cage e di Frank Zappa.

7. “Dunque dire idiozie, oggi, quando tutti riflettono profondamente, rimane il solo mezzo per provare la propria libertà e indipendenza di pensiero.”

mercoledì 22 luglio, dalle 19:00 alle 21:00

Si chiude con questo incontro il ciclo di strumenti sui colori degli elementi naturali della voce, viaggiando verso quell’irrazionale e magico luogo spirituale del suono ETEREO, utilissimo alla narrazione perché reale arma contro il Tempo. Si utilizzeranno strumenti appresi dalle sonorità degli sciamani brasiliani.

8. “Chi c’è di più solo di un eroe?”

venerdì 24 luglio, dalle 19:00 alle 21:00

Questo incontro che nasce come “summa” di tutti i contributi, le domande, lo sviluppo delle specificità personali dei vari partecipanti al gruppo e sarà mirato alle singole presenze, portando alla formazione di un training personale, specializzato e legato al momento, all’esperienza concreta e alla partecipazione collettiva a questo evento.
Il training vocale segue la metodologia del regista Vania Castelfranchi dell’EsoTeatro (www.ygramul.net).

Terzo “oggetto sonoro” in dono

QUANDO

8 luglio, il 14, il 16 e il 17 luglio e il 20, 22, 24 luglio 2020

Dalle 19.00 alle 20:30

REQUISITI

Il Corso si terrà utilizzando la piattaforma GoTo Meeting.

Estremamente intuitiva e flessibile.

INFORMAZIONI E COSTI

Il corso costa 175 euro

EARLY BOOKING: per chi si iscrive prima del 30 giugno, il prezzo “early-bird” è di 150,00 euro!

 

Per maggiori informazioni:
Telefono: 0229515688
Mail: corsi@marcosymarcos.com

I corsisti verranno iscritti alle newsletter Marcos y Marcos e Letteratura rinnovabile per essere sempre aggiornati sulle novità e sulle iniziative.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

_
Responsive Menu Clicked Image