Rubrica degli inverni

Lanaro, sorta di Ulisse contemporaneo, acuisce la nostra vista, propone una miriade di scene della vita, colte come istantanee nell’oggi o richiamate da un passato distante, in arguto dialogo con [...]

E io che intanto parlo

Il desiderio sembra essere il motore della parola poetica. E il desiderio si configura prima di tutto in una sorta di nomadismo continuo: nomadismo spaziale e geografico, ma anche nomadismo [...]

Un giorno della vita

Concentrare in un breve spazio quanto si sperimenta – in gioie e dolori – nel corso di un’intera esistenza.
La poesia di Orelli ha influenzato almeno un paio di generazioni dopo la sua, continua [...]

Transito all’ombra

Nervoso nella lingua e nello stile, nervoso nello sguardo che getta sulle cose, il Transito all’ombra di D’Andrea procede lungo uno stretto crinale, uno spartiacque tra io e mondo, destino [...]

Il cane di Giacometti

L’oscillazione tra solitudine, miseria e armonia, tra luce, stella, tremore e senso d’abbandono, è forse davvero la cifra de Il cane di Giacometti, secondo tassello della sua trilogia [...]

Maiser

Da L’opposta riva (2006), con i suoi clandestini senza nome braccati dal destino, agli orrori quotidiani di Registro dei fragili (2009), Alborghetti ha sempre affondato i suoi strumenti poetici [...]

Sempre altrove

Hindermann appartiene a quella famiglia di poeti per i quali la poesia non è né valore assoluto e autoreferenziale né fine ultimo; ma nasce dall’esperienza e dalla vita, ne elabora i dati, le [...]

L’indifferenza naturale

In un paesaggio aperto, la vita ignota fermenta dai fossi; è vita in bilico tra costruzione e sottrazione. Nulla, nella luce che irradia dal cuore di questo libro, parla di idillio: tutto è [...]

Temporali

Fenomeni naturali desiderati e minacciosi o orizzonti del pensiero legati al nostro essere smarriti lungo gli anni e i secoli eppure fissi nell’eternità: un libro maturo e forte, traguardo [...]

page 1 of 2