Tutto in ordine e al suo posto

“Il passato aveva un senso. Non era né realtà né sogno, non erano quelle poche querce di oggi e nemmeno i grandi boschi della sua infanzia. Era semplicemente continuità, vita che si ripeteva e sopravviveva.”
I luoghi sono d’Irlanda, splendida e aspra: il vento dell’Atlantico spazza le colline, ma dietro le dune, centinaia di allodole invisibili formano un ombrello di musica nella calura celeste. Qui le donne non si fanno illusioni. A volte si induriscono, oppresse da troppe fatiche. Ma sanno accoglierti davanti al fuoco, ridere fino alle lacrime e abbandonarsi pienamente alle cose, visibili e invisibili. Gli uomini invece coltivano spesso nella mente un’idea diversa della vita.
Il tempo potrebbe essere oggi, domani, sempre. Piccole crepe si aprono nella realtà conosciuta, nel quieto vivere, nelle convenzioni erette come barriere. Il mistero filtra e dilaga; sono donne, illusionisti, vecchi pescatori, rabdomanti a custodirlo.
Con la sua lingua meticolosa e nitida (resa da Daniele Benati con straordinaria intelligenza e passione) Friel non giudica, non spiega. Gli basta il lampo della barca sul lago che appare e scompare nella notte, una testa troppo chinata sul volante per agganciarci: il nostro cuore è lì e l’immaginazione vola. Dieci racconti, dieci capolavori: Friel è un maestro dell’arte narrativa.
“Racconti di magnifica fattura e appassionata bellezza” Mario Fortunato, L’Espresso, maggio 2017

“Questi suoi esemplari racconti potrebbero essere i capitoli di un romanzo a più voci” Paolo Mauri, Robinson, luglio 2017

“10 «ritratti» irlandesi esemplari” Renzo Crivelli, Il Sole24Ore, giugno 2017

Collana: Gli Alianti
Genere: Narrativa
Curatore:
Traduttore: Daniele Benati
Illustratore: Martin Gale
Prezzo: 18,00 €
Pagine: 240
EAN: 9788871687810
Data di uscita: 16/03/17

Acquista e-book su Bookrepublic

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

_
Responsive Menu Clicked Image